Sclerosi Laterale Amiotrofica, sito di Michele Riva, la gioia di vivere, il suo nuovo libro:"IL RAMARRO VERDE".
  Amici Alpini
 

Carissimi amici Alpini, sono Michele Riva l'Alpino affetto da quella rara malattia chiamata semplicemente SLA, molti si ricorderanno di me perchè circa un anno proprio su CIAO PAIS è stata avviata una gara di solidarietà nei miei riguardi.
L'iniziativa era partita dal gruppo di VIÙ che con il suo Capo gruppo Mauro Teghillo in men che non si dica ha toccato il cuore a tanti di voi.

Oggi la mia situazione è notevolmente migliorata, e lo devo proprio grazie a voi, con il vostro buon cuore posso senz'altro dire che oggi la mia vita è più dignitosa, e mi consente di affrontare a "testa alta" la malattia, come un vero Alpino che non si arrende di fronte alle avversità della vita.

La sclerosi laterale amiotrofica è una brutta bestia, è la malattia che ha fatto parlare tanto di eutanasia e della voglia di morire di alcuni di noi, come nel caso di Welby e altre persone ancora più recentemente, io non voglio criticare le scielte personali degli altri, ma voglio dire a voi cari compagni di corpo che se dici sui giornali che vuoi morire fai notizia, se invece ti aggrappi coraggiosamente alla vita non interessa quasi a nessuno.
Io ho fatto una scelta quando stavo per morire per carenza respiratoria, ho scelto la vita, ho scelto la tracheostomia e una macchina che 24 ore su 24 mi permettesse di respirare, oggi a 49 anni vivo così, paralizzato dalla vita in su, muto e sempre attaccato ad una macchina, ma rifarei questa scelta cento volte, ora il mio mondo è piccolo come una stanza, ma sono felice , gioisco per le piccole cose che qualche anno fa nemmeno notavo, ho l'affetto dei miei cari, ho la vostra amicizia che vale di più di 1000 testate giornalistiche a cui di me non gliene importa nulla.
Vorrei stringere la mano a tutti i componenti di quei gruppi che hanno avviato al loro interno la raccolta fondi, siete meravigliosi e al di la dell'importo raggiunto quello che è meraviglioso è il gesto di grande solidarietà !, Grazie di cuore a tutti, senza di voi oggi non potrei fare ginnastica quotidiana alle gambe, avere una persona che vigili che non si stacchi il tubo e che mi assista per tutte esigenze che una persona immobile ha, per non parlare di quei farmaci da banco o prodotti per l'igiene che l'ASL non fornisce.

Ora posso comunicare con il resto del mondo grazie ad uno speciale computer che mi permette di scrivere con il movimento degli occhi, se CIAO PAIS me lo consentirà mi farò sentire più spesso, se invece volete nel frattempo comunicare con me potete visitare il mio sito web, sarà un piacere per me leggervi e rispondere a tutti.
Grazie per il vosto gran cuore,
l'Alpino Michele Riva. 





Discover Zucchero!





Commenti su questa pagina:
Commento di angelica, 08/02/2009, alle 23:41 (UTC):

Commento di Michelangelo, 27/09/2008, alle 19:12 (UTC):
interessante e bello.

Michelangelo Sarotto



Inserire un commento su questa pagina:
Il tuo nome:
La tua Homepage:
Il tuo messaggio:

 
   
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=